Home > Festival 2012 > Programma 2012

PROPATRIA FESTIVAL – GALÀ DEI GIOVANI TALENTI

2° edizione
Roma, 25 maggio al 04 giugno 2012

Programma:

Conferenza stampa – 22 maggio, alle ore 11: presso la sede del Senato della Repubblica – Palazzo Madama, con il sostegno della Commissione Straordinaria per la Tutela e Promozione dei Diritti Umani. Sono intervenuti: il Senatore Pietro Marcenaro- presidente della Commissione Straordinaria per la Tutela e Promozione dei Diritti Umani, Onorebvole Federico Rocca-Delegato del Sindaco per i rapporti con l’Europa e i neo comunitari, Dott.ssa Oana Liscan – 1°Segretario Ambasciata della Romania in Italia, Carlo Nesler, Regista.

CONCERTO DI MUSICA CLASSICA E BAROCCA – 25 maggio alle ore 19.00, Sala Baldini – Chiesa di Santa Maria in Portico in Campitelli sostenuto da pianista Cipriana Smărandescu (clavicembalo e pianoforte) e i soprani Madalina Borma e Isabelle Haile. Con la partecipazione dei pianisti Andrea Riderelli e Dennis Grossi. Musiche di: C. Monteverdi, J.S. Bach, D. Scarlatti, W.A. Mozart, G. Verdi, G. Rossini, J. Brahms, J. Strauss, F. Lehar, T. Brediceanu, C. Silvestri.

CIPRIANA SMARANDESCU– Laurea in clavicembalo a Vicenza e a Bucarest si è  poi specializzata con  i maestri di prestigio mondiale (T. Koopman, A. Staier, P. Ayrton, P. Khanty).

Ha vinto concorsi di clavicembalo a Milano, Roma e Pesaro partecipando ai concorsi  internazionali di Leipzig (JS Bach) e Brugge. Si è esibita in Italia  all’Auditorium Parco della Musica, Oratorio del Gonfalone, Festival dei Due Mondi, Pietà dea Turchini), Romania (Filarmonica “George Enescu” e RTV), Spagna (Real Academia di S. Fernando), Austria (Accademia Mozarteum) e in Francia.

ISABELLE HAILE – 19 anni, un giovane talento moldavo (Repubblica Moldova) che studia al liceo scientifico “Francesco D’Assisi”, soprano, studentessa dell’Accademia Nazionale “Santa Cecilia”,  fa parte del coro ARAMUS della chiesa “Santa Maria degli Angeli e dei Martiri “di Roma.

 MADALINA BORMA – (soprano) In liceo artistico seguita dalla prof. Elisabeta Pop, viene incoraggiato e coltivato il talento musicale. Per due anni consecutivi  rappresenta il liceo alla fase nazionale delle olimpiadi musicali. Prepara concerti e spettacoli per vari eventi scolastici. Dopo aver studiato con il maestro M. Sâmpetrean, entra in Conservatorio di Oradea dove, studia canto lirico e debutta in spettacoli operistici quali: “Il matrimonio segreto” di Domenico Cimarosa – con il ruolo di Elisetta (2001), e “Le nozze di Figaro”di W. A. Mozart – con il ruolo di Barbarina (2002). Durante lo studio in conservatorio prende lezioni dai maestri Vasile Cupșe ,  Lavinia Chereches e Simona Furdui-Boboia.

Si laurea in Arte dello Spettacolo Musicale, presso l’Accademia di musica “Gh. Dima” in Cluj-Napoca, interpretando la mono-opera “La voix houmaine”  di Poulenc, sotto la guida della prof. dr. Carmen Vasile, nell’ anno 2003.

Arriva in Italia, a Roma, dove entra a far parte dell’Accademia Musicale “Ars Nova”,  un’associazione culturale no profit. In questi anni si sono succeduti eventi musicali di prestigio, tra cui celebrazioni religiose presso la Basilica di San Pietro in Vaticano e la Basilica di San Marco a Venezia. Concerti a favore di iniziative di solidarietà e della ricerca scientifica con l’associazione “il cuore di Roma” Onlus (Teatro Padiglione, Teatro Viganò).

Sotto la guida della Maestra Valentyna Rivis, canta con i tre cori: “Mottetto”, “Beato angelico della Minerva” e ” Ars Nova” viene scelta come voce solista in base alla esigenza di repertorio.  Periodicamente, con questi cori vengono arricchite le liturgie domenicali e le festività più importanti delle chiese di: “Sant’ Alberto Magno” San Frumenzio“ e la basilica di Santa Maria sopra Minerva.

Importanti incontri musicali e umani di grande profondità, con Ada Gentile (compositrice), Vincenzo di Benedetto e Alfredo Santoloci (direttori di orchestra), l’attore Vincenzo Bocciarelli, durante gli spettacoli realizzati insieme.

Si esibisce con le due orchestre romane – Orchestra Giovanile di Roma (2011) nell’Auditorium della Conciliazione (con i tre cori  “Beato Angelico della Minerva”, “F. Mennelli” di Tivoli e “La Corolla” di Ascoli), e con l’Orchestra Giovanile Di Monte Mario (2012) nella Basilica di  Santa Maria Sopra Minerva (ed il coro “Beato Angelicum della Minerva”).

Come solista si esibisce dedicandosi prevalentemente alla musica sacra. Accanto al pianista prof. Agostino Greco presso la Parrocchia San Gelasio (2010-2011) presenta brani dal repertorio sacro.

Con il Complesso Bandistico di Grassano diretto dal prof. Giuseppe  Caruso, in dicembre 2011, si esibisce da solista un concerto presso la Chiesa Matrice di S. Giovanni Battista.

Con Ars Nova esegue musica scritta dal prof. Sandro Rossi, per coro, strumenti e voce solista e ha l’opportunità di presentare questi brani in prima audizione a Vitinia durante un concerto di beneficenza, al Teatro Viganò e al Teatro Casaletto.

“… IN EQUILIBRIO” – mostra di pittura sacra  27 maggio-4 giugno presso l’Accademia di Romania in Roma, p.za Jose de San Martin 1. Opere dell’artista Ana Istratescu

ISTRATESCU ANA ADRIANA: Nata a Sibiu – ROMANIA

Laureata presso l’Istituto Teologico – Sezione ARTE SACRA – Bucarest – 1996

Professione – pittrice  e restauratrice – Arte Sacra

Stabilita  all ‘AQUILA dal seguendo il marito sacerdote ortodosso rumeno per la comunità aquilana quale in tutti questi anni a lavorato insieme a lei.

Esperienze professionali:

Chiese dipinte e restaurate – Icone – dipinti religiosi – in patria e all’estero dal 1992 fino al 2012 – Romania, Ungheria, Germania, Austria, Svizzera, SUA, Canada, Italia, Grecia, Israele.

I più rappresentativi dei suoi lavori sono: lavori restaurativi delle  Cattedrale Ortodosse di Sibiu, Arad, Timisoara le Chiese Ortodosse a Budapest, e a Kufschtein Austria, icone e dipinti religiosi per l’Istituto Ecumenico di Ginevra – Santa Croce; icone dipinte in molte chiese d’Italia. A esposto presso la Galleria d’Arte – Chicago. Nel 2008 ha dipinto il Crucifisso (alto 3 m) per il Santo Altare – del Monastero di Clausura PROVATA sul Monte Athos.

“IL MARINAIO” performance teatrale, un adattamento del testo omonimo di Fernando Pessoa, regia e adattamento di Carlo Nesler e Teodora Elena Madasa, sceneggiature e costumi Lei Huang (Cina).

Con: Alessia Colibazzi, Felicitè Mbezele, Lorenza Offeddu e Teodora Elena Madasa

TEODORA ELENA MADASA  31 anni, nata ad Arad (Romania), giunta  in Italia due anni fa con una borsa di studio, frequenta il  master DAMS-Discipline delle arti della musică e dello spettacolo presso l’Università Roma 3. Laureata presso l’Accademia di Teatro e Cinema Hyperion di Bucarest (Romania). Ha tra i progetti futuri, un progetto per un laboratorio teatrale multi-etnico: “Ognuno è diverso, e conoscere l’altro è un modo di arricchire il proprio bagaglio culturale”.

Questa messinscena de ‘Il marinaio’ di Pessoa va a scavare nel profondo della liricità di questo testo giovanile del grande poeta portoghese, per estrarne uno spettacolo senza confini. L’ensemble multi-etnico riesce a portare gli spettatori in una dimensione dal fascino magico. Un incontro ancestrale di culture, di mondi e di persone che dà vita ad un evento fortemente evocativo.

Lo scenario straordinario del parco dell’Accademia di Romania in Roma, in cui lo spettacolo viene presentato, porta ancora di più ad abbandonarsi al vortice poetico del testo di Pessoa per farsi cullare dal racconto di un destino, che forse non è mai stato…

L’ensemble Teatro Senza Frontiere cerca in questo spettacolo di esplorare con semplicità un linguaggio artistico universale fatto di corpi, suoni, emozioni, ancor prima che di parole. Un linguaggio capace di accomunare tutti gli spettatori in un sentire perfettamente soggettivo, e pertanto universale.

27 maggio ore 19 Accademia di Romania in Roma, p.za Jose de San Martin 1, vernissage della mostra e la Prima della performance teatrale

GALÀ DEI GIOVANI TALENTI – Premio Propatria, 2 ° edizione02 giugno, ore 19.00

Sala Baldini – Chiesa Santa Maria in Portico in Campitelli –   protagonisti bambini e adolescenti rumeni di talento, residenti in Italia e altri paesi europei, che hanno  raggiunto notevoli  risultati ai livelli, regionali, nazionali e anche internazionali in musica, arti visive, sport e altri campi. Esso mira specificatamente a sostenere i bambini e i giovani che vivono in una realtà diversa da quella del loro paese d’origine e tendono a perdere la propria identità nazionale.
L’evento ha visto momenti musicali e artistici sostenuti da questi giovani, i “piccoli Ambasciatori della Romania” che con impegno e sacrificio hanno ottenuto risultati meritevoli. Sono stati visionati brevi video e fotomontaggi che hanno illustrato i  momenti più rappresentativi della loro preparazione e dei loro successi.
Sono stati accordati  premi e trofei di eccellenza nonché attestati di partecipazione, conferiti da personalità italiane e della comunità rumena. Abbiamo avuto il piacere di avere come ospiti l’Onorevole Gilberto Casciani – Presidente del Consiglio Regionale Lazio, L’Onorevole Federico Rocca –Delegato del Sindaco per i rapporti con l’Europa e i cittadini neo comunitari,  La Dott.ssa  Oana Liscan -1°Segretario Ambasciata della Romania in Italia, Giuseppe Piccioni -Regista. Sono stati  assegnati diplomi di riconoscimento anche alle scuole e ai club di appartenenza. Ha partecipato come invitata d’onore l’Orchestra dei ragazzi del Liceo Musicale Farnesina di Roma, diretta dal Maestro Vincenzina Capone.

Premiazione:

PREMIO PER L’ECCELLENZA E TROFEO PROPATRIA
VALERIA CRISTEA NECHITA
ANDREEA STEFANESCU
DANIELA ROXANA MOVILEANU
ORCHESTRA DEL LICEO DI MUSICA FARNESINA – TROFEO PROPATRIA

PREMIO PER LA PARTECIPAZIONE
DIEGO RAITA
IFTIMIE MARIA ALECSANDRA DARIA
VIVIANA LUIZA PALAD
ADRIAN PASCU
BEATRICE ION e LAURENTIU ILINA
IONUT PAUN
EMANUELA GABRIELA IONICA
CLAUDIU STEFAN PANDELE
CEZARA GEORGIA BUZILA
MADALINA PURICE
ROXANA ENE