Home > Home2

CI PRESENTIAMO

CHI SIAMO

L’Associazione culturale rumeno-italiana “PROPATRIA” è stata fondata nel 2007 da un gruppo di entusiasti romeni e italiani con l’obiettivo di presentare e promuovere la cultura romena in Italia . Prende forma giuridica il 15 gennaio 2010.

Scopri di più

MISSIONE

Il nostro obbiettivo principale è il rafforzamento del sentimento d’identità culturale nazionale di  tutti i romeni, indipendentemente dove siano, il miglioramento e il potenziamento del prestigio del nostro paese attraverso la cultura.

Scopri di più

ATTIVITÀ

Le attività svolte e organizzate dall’Associazione si sono concentrate sulle attività di promozione della cultura rumena in Italia, sottolineando il suo contributo nel rafforzamento delle relazioni tra il popolo rumeno e il paese che ci ospita.

Scopri di più

Incontro Inaugurale

Il Master su “Management delle organizzazioni del Terzo Settore” organizzato dall’Adjuvantes Onlus e dalla Pontificia Università “Angelicum”, dedicherà la giornata conclusiva del corso 2017-2018 al tema delle immigrazioni. Si tratta di una questione di scottante attualità, che vede coinvolte numerose organizzazioni del Terzo Settore, e che ha acquisito un’importanza prioritaria nell'agenda politica e di governo.

Scopri di più

Corso Professionale

Il Corso Professionale “Management delle Organizzazioni del Terzo Settore” allarga i suoi interessi alle Imprese Sociali, tenendo conto dei recenti sviluppi del settore Non Profit sia a livello legislativo che nella realtà economica. Attenzione particolare viene mantenuta alle interrelazioni tra comunicazione e fundraising, al fine di migliorare l’efficienza economica e le competitività delle Organizzazioni nella realizzazione dei propri progetti sociali.

Scopri di più

Borse di Studio

BANDO PER N. 10 BORSE DI STUDIO PER L’ISCRIZIONE AL CORSO PROFESSIONALE IN “MANAGEMENT DELLE ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE E DELLE IMPRESE SOCIALI” a.a. 2018/2019

Scopri di più

Convegno Interfacoltà 2018 - Bene Comune o Società dello Scarto? Fondamenti e Applicazioni

29 e 30 Novembre 2018

Quanta attualità riscuote oggi l’idea di bene comune? Essa sembra uscita dall'orizzonte delle riflessioni sulla convivenza pubblica, e ha uno scarso riscontro anche nelle principali correnti speculative. I processi storici in corso non facilitano la cosa. L’insorgere dei populismi, l’insicurezza globale, la crisi democratica, l’incertezza economica, sono spesso la causa di una rivendicazione dei diritti identitari e nazionalistici, che di fatto chiudono all'idea di bene comune per sostituirla con l’interesse pubblico di una nazione, di una comunità, di un gruppo, in opposizione a quello di altri.

Tali dinamiche negative alimentano quella cultura dello scarto più volte denunciata da papa Francesco. Essa rappresenta la più grave forma di negazione del bene comune, perché espelle le persone dalla comunità, in una cultura che tende a valorizzare solo ciò che è produttivo e remunerativo.

Scopri di più