Home > 2011

«Chi sono io? Che idea di me vorrei svegliare nei miei eventuali lettori di domani?»

Mario Luzi (1914-2005)

Giovedì 29 e venerdì 30 settembre 2011, alle ore 18,00, a Roma, due incontri con lo scrittore bilingue e italianista romeno Geo Vasile, eventi organizzati dal Forum degli intellettuali romeni (FIRI) in collaborazione con le associazioni Propatria, Dacia, L’Unione Cattolica Artisti Italiani e l’Accademia di Romania in Roma, intitolati Nulla dies sine linea.

Giovedì 29 settembre, ore 18,00
Galleria La Pigna, via Della Pigna,13
130 anni dalla nascita del simbolista romeno George Bacovia (1881-1957)
Presentazione dell’antologia bacoviana italo-romena Cu voi. Con voi
Interventi di Geo Vasile, Francesca Farina, Roberto Piperno e Mioara Moraru
Letture bacoviane in romeno e in italiano di Emanuela Gabriela Ionica e Marzia Spinelli
Performance di Cristiana Lauri, Roberto Raieli e Simona Verrusio
Opere grafiche di Letteria Giuffrè Pagano dedicate alla poesia di George Bacovia
Coordina Horia Corneliu Cicortas

Venerdì 30 settembre, ore 18,00
Accademia di Romania, Piazza Josè de San Martin, 1
Presentazione dell’antologia italo-romena di Mario Luzi (1914-2005)
Conoscenza per ardore. Cunoastere prin ardoare
Interventi di Geo Vasile, Francesco Baldassi, Lidia Gargiulo, Rossella Pompeo e Dante Fasciolo
Letture luziane in italiano e in romeno Francesco Onirige e Lucia Pintea
Coordina Tatiana Ciobanu

  • “NULLA DIES SINE LINEA”– 29 settembre 2011, Galleria La Pigna, Palazzo Maffei Maresciotti – via La Pigna, 13
    In occasione del 130° Anniversario del poeta romeno George Bacovia la presentazione dell’antologia romeno -italiana “Piombo,versi”acura di Geo Vasile.

  • ”CONOSCENZA PER ARDORE”– 30 settembre 2011 -Sala Convegni dell’Accademia di Romania, Roma -Piazza Josè de San Martin,1 La presentazione dell‟antologia poetica italo-romena di Mario Luzi a cura di Geo Vasile Interventi di:Francesco Baldassi, Rossella Pompeo, Massimo Giannotta.

Geo Vasile, Nato il 21 giugno del  1942 a Bucarest (Romania), residente a Bucarest, di madrelingua romena.

L’attività di G. Vasile è contrassegnata da questa doppia direzione, da questa sorta di import-export letterario: far conoscere scrittori e poeti italiani in Romania; far conoscere scrittori e poeti romeni in Italia. Laureatosi a Bucarest con una tesi pioneristica su Cesare Pavese, Vasile ha poi tradotto Italo Calvino, Umberto Eco, Mario Luzi e tanti altri nostri autori nella propria lingua. Pregevole la raccolta Delirai, imperfetta, su scale / Am delirat, imperfecta, pescări. Da Arturo Onofri a Donatella Bisutti, Contact International, Iaşi 2011: ampia panoramica della poesia italiana del Novecento fino alle generazioni attualmente in attività.

In Italia ha pubblicato il volume bilingue Confluenze letterarie italo-romene, Edizioni del Poggio, Poggio Imperiale (Foggia) 2009, dedicato ad autori dei due paesi, e Atroce seninătate /Atroce serenità. Da Miorizza a Cristian Popescu. Florilegio di poesia romena con testo a fronte, Edizione Akkuaria, Catania 2011, analoga operazione dedicata alla poesia odierna del suo paese.

In italiano ha ancora curato, sempre in edizione bilingue, le opere di George Bacovia, Piombo. Versi / Plumb. Versuri, Fermenti, Roma 2008 e Mihai Eminescu, Iperione, nello stesso anno per lo stesso editore: Eminescu, considerato l’ultimo romantico, è un poeta dell’Ottocento che nella letteratura romena ha la stessa importanza che da noi ha Leopardi.  Ciò ci dà conto dell’importanza del lavoro di Geo Vasile è attivo non solo come studioso, critico e traduttore (da vero amante dei libri per molti anni ha lavorato nella sezione internazionale della Biblioteca di Bucarest), ma anche come poeta.

E del ruolo dei poeti così scrive, in una delle poesie comprese nel volume: “fortunatamente i poeti servono / a portarci in regalo / attraverso il loro canto la fragranza / degli dei scomparsi, / innestano nella poesia /  l’essenza della poesia, /  spandono sopra la dimora / dei comuni mortali / il canto della pienezza del tempo”.

 

  • CONCERTO DI CANTI NATALIZI E TRADIZIONI RUMENE – 23 dicembre 2011 Parrocchia Sant’Ilario di Poitiers ,via Cologno Monzese , 6 Roma sotto l’alto patrocinio dell’Ambasciata di Romania a Roma, l’Ambasciata della Repubblica Moldova a Roma,Comune di Roma – Municipio XIX .