Home > 2014 > MASTERCLASS di pianoforte M° Catalina Diaconu 5-6-7 settembre 2014

Il Festival Internazionale Propatria- Giovani Talenti Rumeni continua dal 5 al 7 settembre 2014 nella 2° sessione con il MASTERCLASS DI PIANOFORTE sostenuto da M° CATALINA DIACONU all’Accademia di Romania in Roma. 
Il corso è rivolto ai giovanissimi pianisti in età pre-accademica dagli 8 ai 18 anni, allievi delle Scuole Medie con indirizzo musicale e agli studenti iscritti ai corsi pre-accademici presso i Conservatori di Musica, Accademie Musicali, Scuole di Musica, Licei Musicali etc.

Il termine di scadenza per le iscrizioni è il 1° settembre 2014.

Avranno la precedenza all’iscrizione i giovanissimi pianisti di origine romena e gli allievi dei corsi pre- accademici di pianoforte presso il Conservatorio Santa Cecilia. Non è richiesta nessuna quota di partecipazione ed il numero degli allievi effettivi è stabilito a non più di 13, tenendo conto della precedenza sopra indicata.

La scheda d’iscrizione si può scaricare dal sito www.propatriavox.it

Scheda d’iscrizione masterclass Acc di Romania

Possibilità di assistere giornalmente come uditori. Al termine del Masterclass verrà rilasciato un attestato di partecipazione agli allievi effettivi, i quali saranno invitati a tenere un concerto presso la sede dell’Accademia di Romania domenica 7 settembre 2014 ore 18,00

CONCERTO FINALE

Roma, 7 settembre 2014

MUSICHE

Mario Mascarenhas – O pastorzinho  – Maria Ariadna Ghiuta

– A tempo di Rock—Maria Ariadna Ghiuta

L. van Beethoven – 3 danze—Julia Mecucci

R. Schuman – Album per la gioventù op.68 : Il contadino allegro- Julia Mecucci

F.Chopin – Preludio in Mi monore – Giulio Rizzi

A.Scriabin – Preludio op. 11 n.5 in Re magg. – Giulio Rizzi

L.van Beethoven – Per Elisa – Cosmina Dumitrescu

D. Schostakovich—Valzer n. 2—Cosmina Dumitrescu

L.van Beethoven – Sonata op. 27 n. 2 – Cosmina Dumitrescu

F. Chopin – Notturno op. postuma in Mi minore – Walter Benedetti

F. Chopin – Mazurca op.17 n.2 in La minore – Delia Amiri

A. Scriabin – Etude op. 42 n.4 –   Marco Pugliese

F. Schubert – Improvviso op. 142 n.2 in La b magg.- Natalia Colantoni

W.A. Mozart –Sonata K. 332 in Fa magg. –PierPaolo Vandilli

F.Schubert—Improvviso op.90 n. 4 in La b. magg. –PierPaolo Vandilli

F.Chopin – Notturno op.9 n.1 – Giacomo Refolo

C.Debussy – Clair de lune – Giacomo Refolo

F. LisztLa campanella -Ciprian Strateanu

 

catalina nouCatalina Diaconu, cittadina italo-romena, nata a Bucarest, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di quattro anni diplomandosi con il massimo dei voti presso il Conservatorio George Enescu della stessa città e si è specializzata presso il Conservatorio P. I. Ciaikovski di Mosca sotto la guida di Lev N. Naumov con una borsa del Ministero della Pubblica Istruzione di Bucarest. Si è perfezionata con illustri maestri come G. Amiras, allievo di Heinrich Neuhaus, Aldo Ciccolini e Guido Agosti all’Accademia Chigiana di Siena, Amadeus Webersinke alla Hochschule fur Musik di Weimar, Jork Demus al Conservatorio Nicolini di Piacenza, Tatiana Nikolaeva al Conservatorio di Berna, Lev N. Naumov presso l’Académie Internationale d’Art Musical di Tours, alla Hochschule fur Musik  Lubeck- Schleswig Holstein Musik Festival e nell’ambito del Festival Musicale di Asolo al Conservatorio di Castelfranco Veneto ed altri.

Ha svolto degli studi di musicologia e analisi musicale presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.
Dopo il debutto in un recital a Bucarest all’età di sette anni, Catalina Diaconu ha continuamente svolto attività concertistica in vari paesi quali Romania, Italia, Germania, Francia, Spagna, Russia, Principato di Monaco, sia come solista che in formazioni di musica da camera. Il debutto con l’orchestra è avvenuto all’età di quattordici anni nel Concerto in re minore BWV 1052 di J. S. Bach presso la Filarmonica “G. Enescu” di Bucarest e successivamente con l’Orchestra Sinfonica della Filarmonica di Stato di Sibiu (Romania) con il Concerto in do minore op. 37 di L. van Beethoven.
Vincitrice di vari concorsi pianistici, è invitata come membro in giurie di concorsi musicali nazionali ed internazionali.
Da sempre svolge una viva attività di promozione dei giovani musicisti di talento di varie nazionalità. Si ricordano le stagioni realizzate in collaborazione con il Conservatorio Nicolini di Piacenza nelle quali Catalina Diaconu ha proposto al pubblico le interpretazioni dei migliori tirocinanti e diplomati del conservatorio piacentino. Altri contributi significativi in qualità di direttrice artistica dell’A.I.D.A. sono stati i “Concerti della Libertà” svolti in collaborazione con il quotidiano piacentino “La Libertà” a favore degli Ospedali per bambini in difficoltà, nelle varie città della Romania durante gli anni dopo la Rivoluzione. Vari progetti si sono concretizzati a favore delle varie scuole della Provincia di Roma, tra le quali si segnalano il Liceo Tacito di Roma, l’Istituto Comprensivo Lesen di Campagnano, l’Istituto Comprensivo di Riano, UPTER Università Popolare di Roma, The American University of Rome ad altri.
Svolge un’intensa attività didattica come docente di pianoforte presso la Libera Accademia di Roma dove tiene regolarmente corsi di pianoforte, seminari di interpretazione pianistica, conferenze e concerti.

Attualmente è docente di pianoforte nell’ambito dei corsi pre-accademici presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma.

http://adevarul.ro/cultura/arte/la-roma-tinerii-romani-treptele-devenirii-muzicale-1_53ff522d0d133766a8a9148e/index.html